Ha un energia contagiosa Andrea Padovani detto Kennedy soprannome ricevuto dagli amici perché fu molto colpito dalla uccisione repentina del presidente degli Stati Uniti a Dallas . Da quarant’anni è sulla breccia. E’ il guardalinee ufficiale della prima squadra del PescantinaSettimo. La domenica non manca mai sulla linea laterale di sua competenza. Ovunque giochi l’ amato Pescantina lui e che piova o ci sia il sole. Sempre al servizio del direttore di gara. <Dopo la famiglia c’è il mio PescantinaSettimo confessa Padovani. Qui sto benissimo con entusiasmo e serenità. Una società modello che mi vuole tanto bene>. Il capitano Christian Carigi del PescantinaSettimo ha un feeling particolare con Padovani.
<Un grande amico ed una persona eccezionale,dice Carigi, mi augura prima di ogni gara con una pacca sulla spalla, un sonoro in bocca al lupo. Ma quando e’ in campo e attento ed imparziale. Tutti dovrebbero essere come lui>.