PESCANTINASETTIMO-BURECORRUBBIO 3-1

PESCANTINASETTIMO:Padovani, Zampini, Ghirotto, Zummerle, Boscaini(Caprini 20’2t), Zampieri, Conti, Paiola, Bonetti ( Marconi 34’2t), Bonato, Carigi( Brunelli 42’2t) All Canovo

BURECORRUBBIO: Zampieri, Ridolfi ( Lonardi 14’2t), Perin(Giacopuzzi 33’2t), Baltieri, Mori, Trevisan, Gasparini, Fasoli, Bendazzoli, Vallenari( Mantovani 26’2t), Vicentini ( Andreis 30’2t) All Pachera

ARBITRO: Tosi di Verona

RETI: Carigi al 17’1t, Gasparini al 24’1t, Bonetti al 35’1t, Paiola al 13’2t

Finisce in apoteosi negli spogliatoi con canzone dedicata al sottoscritto, la maiuscola prova del PescantinaSettimo che liquida un Bure Corrubbio in salute. Ne viene fuori una partita divertente sopratutto nella prima frazione di gioco dove le due compagini si battono senza esclusione di colpi, con ardore. Due squadre messe bene in campo dai rispettivi allenatori con giocatori che diranno la loro sin qui, fino alla fine del campionato.

Da subito il PescantinaSettimo in una giornata uggiosa entra in campo, con il piglio giusto. Buona l’intesa tra il trio delle meraviglie, formato da Carigi, uomo dai piedi buonissimi e le due punte Bonato e Bonetti che hanno il fuoco tra le gambe.

Già al 3′ Bonato da pochi passi, manca l’appuntamento con il goal, davanti ad un esterefatto portiere Zampini.

Tre minuti dopo, si vede il Bure con Perin che in area manca la deviazione vincente.

Al 8′ per un soffio Carigi manca la deviazione vincente.

Al 11′ tiro forte ma impreciso dell’astuto Boscaini.

Al 12′ occasione di Vicentini del Bure Corrubbio ma la difesa provvidenzialmente manda in calcio d’angolo.

Al 16 Paiola manca il bersaglio pieno per il PescantinaSettimo.

Al 18′ sale in cattedra sua maestà Carigi che lascia partire una punizione a gira che si insacca.

Trovato il vantaggio il Pescantina continua a comandare le operazioni, ma gli avversari non restano al palo e rispondono.

Non a caso al 24′ con Gasparini trovano il pari con una rasoiata da fuori area.

Al 28′ conclusione di Bendazzoli Bure fuori dallo specchio.

Al 35′ sapiente ficcante passaggio di Carigi per l’accorrente Bonetti che deposita la sfera in rete.

Nella ripresa con il passare dei minuti il Bure di mister Pachera esce di scena, non fallendo però la voglia di graffiare la porta ben difesa dall’ottimo Padovani.

Al 13′ Euro gol di Paiola che in rovesciata in area fulmina per la terza volta il numero uno Zampieri.

Dopo due occasioni sbagliate dal Pescantina a metà ripresa gli ospiti trovano la maniera per accorciare le distanze.

Al 35′ mani in area netto del difensore Zampini, l’arbitro Tosi di Verona vede tutto e decreta il rigore. Tira a colpo sicuro il neo entrato Andreis ma il portiere para con ottimo tuffo.

Nei minuti finali non si vede più nulla. Il Pescantina chiude i giochi regalandosi una splendida domenica. Tre punti importantissimi. Ora la capolista Lazise è al comando con un solo punto di differenza. Il Pescantina ed il Real Lugagnano tallonano da vicinissimo.

Roberto Pintore