Category Archives: Prima Squadra

Comunicato Ufficiale: Primi arrivi in prima squadra

L’Asd PescantinaSettimo comunica i primi rinforzi per il prossimo campionato in Eccellenza.

Agli ordini del riconfermato mister Gianni Canovo la prima squadra si sta preparando al debutto in una nuova categoria, come sta avvenendo da tre anni a questa parte.

Una seria e attenta programmazione per conquistare nella prossima stagione una tranquilla salvezza in Eccellenza.

Obiettivo che verrà ribadito quando sarà fatta la consueta presentazione ufficiale.

La Società rossoblu rende noto i nomi e cognomi dei nuovi acquisti.

Dalla Belfiorese ma con esperienze a Vigasio e Villafranca arriva il forte difensore centrale Federico Maccarone, a centrocampo pronti a rinforzare il reparto nevralgico della squadra fresca di Eccellenza, arrivano dalla serie D via Ambrosiana Marco Filippini, mentre da Mozzecane il brillante centrocampista Tommaso Cappelletti.

Arrivano pure grazie agli ottimi rapporti con il Caldiero Calcio del presidente Berti e del direttore generale Brutti, il giovane difensore classe 2001 Alessandro Roncolato ed il centrocampista Davide Marini.

Via San Martino Speme è stato ingaggiato l’attaccante Federico Tomè, mentre via Sona ma di proprietà dell’Avesa è arrivato il centrocampista con doti offensive classe 2002 Federico Guiotto.

Da Garda ma di proprietà Ambrosiana arriva l’esterno di centrocampo Tommaso Ceretta, ed ancora sempre dall’Ambrosiana il centrocampista Tommaso Gioia classe 2001.

Sono promossi a pieni voti, dalla formazione Juniores Elite il portiere Emanuele Boscaini e l’attaccante Andrea Menini.

<Credo che in assoluto-dice il nostro presidente Lucio Alfuso-il miglior acquisto per la prossima stagione 2020-21 sia stato la riconferma dell’ossatura di giocatori, che ha fatto benissimo la scorsa stagione vincendo il campionato di Promozione. Le valutazione tecniche sui nuovi arrivati, sarà il campo a darle. Il direttore sportivo Stefano Carigi ha fatto in entrata un ‘ottima campagna acquisti, reperendo giocatori duttili nei loro ruoli e di qualità, non dimenticando, in tempi ancora resi più duri, dalla crisi economica generata dal Corona Virus.

In tempi normali avremmo magari osato qualche investimento maggiore su altri giovani di talento, ma in questo momento in casa rossoblu dobbiamo renderci conto che non ci possiamo permettere azzardi di nessun genere.

Rispettando il sacrificio di tutti: dagli sponsor che piano piano ricominciano a rispondere presente, del nostro direttivo che vive di stima e fiducia reciproca tra i membri e di tanto volontariato che lavora dietro le quinte per il PescantinaSettimo. Società che gestisce un patrimonio di oltre 400 iscritti ed un settore giovanile quotato ed in continua crescita. Un grande grazie ai nostri tecnici ed ai genitori dei ragazzi che giocano nelle varie squadre del settore giovanile. La nostra politica è quella di credere nei giovani e il recente Premio come miglior società nell’utilizzare e lanciare ogni anno in prima squadra giovani di assoluto valorea livello veneto mi riempie d’orgoglio>.

Benvenuta Vittoria!!

E’ con grande piacere che la Società rossoblu comunica l’arrivo nella grande famiglia del PescantinaSettimo della piccola Vittoria figlia di uno dei nostri giocatori più rappresentativi il centrocampista Mattia Paiola che sarà con noi anche nella prossima stagione 2020-21 in Eccellenza e della sua compagna Carlotta.

A nome del presidente del Asd PescantinaSettimo Lucio Alfuso, tutto il direttivo, lo staff tecnico della prima squadra e la rosa di giocatori della prima squadr, vanno a Paiola le più grandi congratulazioni per l’arrivo di Vittoria prima tifosa rossoblu.

Un grandissimo grazie a Simone Bonetti

E’ con tanto rammarico che annunciamo che l’attaccante classe 1985 , Simone Bonetti,della prima squadra del PescantinaSettimo tra pochi giorni in Eccellenza, per motivi familiari, a settembre diventerà papà per la seconda volta, lascia il Pescantina.

<Ho passato qui tre anni incredibili e splendidi-aggiunge Bonetti-mi sono divertito e mi hanno fatto divertire. Adesso mi nasce il secondo figlio Gabriele ed è dura reggere il ritmo degli allenamenti settimanali ed il campo la domenica pomeriggio. Lascio un grandissimo gruppo di giocatori e di splendidi amici, un addetto stampa fantastico. Un mister Gianni Canovo, uomo che ha vinto tre campionati di fila da primo in classifica! un grande record! Persona onesta, semplice, leale e normale. Mi ha colpito nel mister la semplicità di fare le cose e la voglia ed il temperamento di vincere le partite. Gli auguro in futuro ogni bene possibile nel calcio e nella vita. Un grandissimo grazie alla società che ha creduto in me da Lucio Alfuso, Moreno Ronconi e il direttore sportivo Stefano Carigi a tutto lo staff tecnico della prima squadra.

Ricordiamo che l’attaccante Simone Bonetti ha vestito nei nostri dilettanti le maglie di PescantinaSettimo, Povegliano, Sona Mazza, Montebaldina Consolini, San Martino Speme, Somma e Lugagnano, tra Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda categoria.

Buona vita! Simone e grazie di tutto!!

Comunicato Ufficiale: Massimiliano Nigro confermato sulla panchina dell’Academy per la prossima stagione 2020-21

Tempo di riconferme in casa rossoblu. La società del PescantinaSettimo comunica che il tecnico Massimiliano Nigro è stato riconfermato ,visto l’ottimo risultato ottenuto, dal suo arrivo qui a Pescantina,allenatore dell’Academy di Terza categoria per la prossima stagione calcistica 2020-21. Con lui riconfermato il vice allenatore Mauro Ganassini. A loro, la nostra società intende fare un grande in bocca al lupo, ricco di soddisfazioni , nel prossimo campionato di Terza categoria.

Affidato a mister Nigro, una banda di ragazzi, innamorati dei colori a tinte rossoblu del paese di Pescantina. Forza Academy! pronti a ripartire con più entusiasmo e forza di prima!

Comunicato Ufficiale: Gianni Canovo confermato per la stagione 2020-21 alla guida della prima squadra

Il PescantinaSettimo comunica a tutti i suoi tifosi e agli appassionati di calcio che anche per la prossima stagione, targata 2020-21, la panchina della Prima Squadra, che affronterà il prossimo campionato di Eccellenza,  sarà guidata sempre da Gianni Canovo. Nei giorni scorsi , Canovo ha incontrato la Dirigenza del PescantinaSettimo, e il Presidente Alfuso, il Vicepresidente Ronconi e il Direttore Sportivo Carigi, che a nome del Direttivo, hanno rinnovato con ampia soddisfazione, la fiducia al Mister, per la nuova avventura In Eccellenza.
” Come dico sempre, questa è una famiglia-dice il presidente Lucio Alfuso- Il Direttivo si è sempre espresso in maniera positiva nei confronti di Gianni Canovo. Ovviamente per noi, essere il primo allenatore, di tutte le formazioni della nostra Società,  è una grossa responsabilità che implica, oltre ai risultati sportivi, anche un senso di appartenenza a questa Società. Gianni Canovo è sicuramente un ” aziendalista ” e indubbiamente un vincente. Abbiamo condiviso un progetto con le giuste riflessioni.  Gianni non è mai stato lontano da Pescantina,  ma era corretto fare una attenta valutazione su un nuovo progetto. Egli non ha mai pensato a qualcosa di diverso dal PescantinaSettimo e noi, a qualcuno di diverso da lui.
Chiaramente vincere un campionato man mano che si sale di categoria diventa sempre più improbabile….ma la consapevolezza di aver contribuito a qualcosa di eccezionale! è forse irripetibile.
Andiamo quindi avanti con la consapevolezza che la strada sarà ripida ma con entusiasmo continueremo a crescere.

Benvenuto Filippo Carigi!!

Fiocco azzurro in casa rossoblu! il presidente Lucio Alfuso del PescantinaSettimo si unisce alla felicitazioni per l’arrivo del secondo figlio, Filippo nato il 31 marzo, del nostro capitano Cristian Carigi. Ci uniamo alla famiglia Carigi ed ai genitori Cristian e Giorgia. A loro vanno le più grandi felicitazioni da parte di tutto il PescantinaSettimo.

Facciamo di conseguenza i complimenti al nostro direttore sportivo della prima squadra Stefano Carigi papà di Cristian che diventa nuovamente nonno!!

E’ motivo di grossa soddisfazione per il nostro presidente Lucio Alfuso, essere presente sportivamente all’arrivo della quarta generazione di Carigi del Pescantina.

Una generazione Rossoblu!!

 

Il Conad 19 visto dai nostri Mattia Paiola e Cristian Carigi

IL CORONA VIRUS VISTO DAI DUE VETERANI PAIOLA E CARIGI DEL PESCANTINASETTIMO

Sembra irreale vedere le nostre strade deserte, un incubo che è diventato realtà, il CoronaVirus ha fermato il calcio e tutti noi. Prima dello stop forzato di tutti i campionati, decisione giusta per il Conad19 in Promozione il PescantinaSettimo con stava guidando il proprio raggruppamento. Una bella favola iniziata tre anni fa con il salto consecutivo dalla Seconda categoria fino in Promozione. I rossoneri del presidente Lucio Alfuso vanno avanti con competenza e passione pronti a coronare un sogno. Sogno infranto per ora dal non potere giocare in campo. E’ dispiaciuto il difensore classe 1984 Mattia Paiola in forza al Pescantina:<Una minaccia quella del CoronaVirus arrivata come un fulmine a ciel sereno, dice Paiola. Non ci voleva! Ha paralizzato le nostre vite e ora tutti dobbiamo stare molti attenti ad andare in giro. Sono preoccupato e spero che la battaglia contro il morbo, sia in fretta vinta. Ma francamente la vedo durissima. Ne abbiamo bisogno tutti , per tornare a sorridere, desidero ringraziare tutti gli operatori sanitari che stanno facendo dei miracoli negli ospedali per salvare molte vite>.

Mattia adesso parla del campionato del suo Pescantina:<Con una squadra compatta e umile, stavamo facendo bene anche nel girone di ritorno in Promozione, un campionato difficile da neo promossa quale siamo noi. Abbiamo dimostrato di riuscire a dare del filo da torcere a tutte le rivali, non dimenticando mai che eravamo partiti, ad inizio stagione per la permanenza in categoria. Peccato che ci siamo dovuti fermare ma alla fine è stato giustissimo per la salute di tutti noi. Un plauso alla società che sta esplodendo in questi anni con un ottimo settore giovanile e continua a lavorare sodo. Io e miei compagni ci sentiamo quotidianamente tramite cellullare e ci aiuta a superare il difficile momento>. Dopo 22 gare disputate il PescantinaSettimo aveva conquistato in classifica 43 punti, due in più dell’altra sorprendente neo promossa Montorio di mister Paese.

Gli fa eco il capitano Cristian Carigi:<In questo momento sono a casa e a fine marzo diventerà papa per la seconda volta. Sto vivendo quindi una situazione molto particolare. Il Conad19 non molla e dobbiamo rimanere tutti a casa tranquilli, sperando che se ne vada. Il calcio francamente è andato in secondo piano. Con il Pescantina stavamo facendo molto bene con un mister Canovo super e carismatico ed il gruppo sempre più cementato negli ultimi tre anni. Le rivali non volevano mollare come è giusto, come Montorio e Cologna. Ma noi eravamo vigili al comando della classifica. Il nostro segreto lo dico sempre è il gruppo di amici e giocatori fuori e dentro il rettangolo di gioco. Tanta grinta e amore per la maglia di questo stupendo paese che è Pescantina>.

Entrambi Paiola e Carigi vogliono far tornare ancora una volta grande il Pescantina, festeggiando il salto nel cielo stellato, ma sanno che bisogna guardare alla realtà. Il futuro non è ancora stato scritto. Aspettiamo con pazienza la Figc che si pronuncerà in merito ,sulla prosecuzione o meno dei campionati.

 

PescantinaSettimo Promozione: Sperando di tornare presto in campo

Non sappiamo che se i campionati riprenderanno, aspettiamo la prossima comunicazione della Figc Veneto nella prima settimana di aprile. Intanto pubblichiamo l’ultima classifica prima della sosta forzata per il sopraggiungere del CoronaVirus, del campionato di Promozione.

PescantinaSettimo punti 43

Montorio 41

Cologna 38

Atletico Cerea 36

San Giovanni Lupatoto 35

Virtus 34

Isola 31

Mozzecane 29

Sitland Rivereel 27

Albaronco 25

Badia Polesine 25

Oppeano 24

Aurora Cavalponica 23

CastelnuovoSandrà 23

Povegliano 20

Nogara 20

Avviso importante del nostro sindaco Quarella alla popolazione!! ( CoronaVirus)

AVVISO IMPORTANTE ALLA POPOLAZIONE❗️

Cari concittadini,
dopo aver dato tutte le informazioni possibili su come comportarsi in questi casi, dopo aver comunicato tutte le informazioni necessarie su come questo virus sta colpendo l’intero territorio nazionale, faccio appello a tutti voi per tenere un COMPORTAMENTO RESPONSABILE a salvaguardia della nostra salute.
È necessario avere pazienza per qualche settimana ancora.
Per cercare di sconfiggere questo virus dobbiamo prendere tutte le precauzioni che ci vengono suggerite dalla scienza.
Senza se e senza ma!
Sono certo che insieme usciremo presto da questo incubo.
RIMANIAMO A CASA IL PIÙ POSSIBILE,
EVITIAMO I LUOGHI AFFOLLATI, MANTENIAMO LA DISTANZA RACCOMANDATA,
LAVIAMOCI SPESSO E BENE LE MANI,
RIMANDIAMO A TEMPI MIGLIORI LE STRETTE DI MANI.
Tutto questo può dare una grande mano per fermare questo virus. Il virus è molto contagioso, le persone che frequentiamo potrebbero essere infettate a loro insaputa e trovarsi durante il periodo di incubazione, completamente senza sintomi.
Sul nostro territorio – dato aggiornato alle ore 8.00 – non c’è alcun caso accertato di contagio.
Purtroppo però arrivano CONTINUE SEGNALAZIONI DI MANCATO RISPETTO DELLE REGOLE dettate per il contenimento del virus.
Il nostro sistema sanitario è al limite ed il picco dei contagi è atteso per le prossime due settimane.
È per questo motivo che domani mattina verrà disposta la
• CHIUSURA TOTALE DEI PARCHI GIOCO, AREE VERDI ATTREZZATE E NON
• SOSPENSIONE DEL MERCATO DELLE GIORNATE DEL MARTEDÌ E DEL SABATO
sino alla data del 3 aprile 2020.

Vi ricordo che i trasgressori alle prescrizioni sono sanzionati anche penalmente ex art. 650 C.P., salvo che non si ravvisi in reato più grave, oltre alla sospensione dell’attività.

Ognuno di noi deve fare la propria parte per contenere la diffusione del virus!
Rimanete a casa.
Grazie per la collaborazione.
Il Sindaco
Davide Quarella

Intervista a Mattia Paiola

ABBIAMO IN TESTA UN BELLISSIMO SOGNO MA SAPPIAMO CHE SARA’ DURISSIMA PARLA MATTIA PAIOLA DEL PESCANTINASETTIMO

Due promozioni consecutive, non è un fatto casuale. Serve una seria programmazione e voglia di stupire, credendo in se stessi, anno dopo anno. E’ quello che fatto il PescantinaSettimo con in cabina di regia, oltre che alla dirigenza guidata dal presidente Lucio Alfuso, mister Gianni Canovo vincendo consecutivamente i campionati di Seconda e Prima categoria. Quest’anno guardando l’attuale classifica maturata dopo 22 gare del campionato di Promozione, i rossoblu di Lavarini e compagni sono primi in classifica con 43 punti, due in più della rivale allenata da mister Stefano Paese del Montorio. Più attardato il Cologna di mister Salvatore Di Paola orgoglioso delle 38 lunghezze conquistate.

<Chiaramente siamo molto contenti della nostra classifica, afferma il difensore classe 1984 Mattia Paiola del PescantinaSettimo, stiamo esprimendo un ottimo calcio con ragazzi di qualità e quantità. Ma le nostre rivali Montorio e Cologna ci tallonano da molto vicino, non lasciandoci troppa tregua>.

Come più volte affermato durante la presentazione della squadra dalla dirigenza l’obiettivo iniziale e concreto era quello di una tranquilla salvezza in Promozione.

Poi strada facendo rubando il titolo di una canzone del celebre cantante romano Claudio Baglioni, il cammino del Pescantina è cambiato guadagnando posizioni con il passare delle giornate verso il primo posto in graduatoria.

Paiola smorza i toni e predica modestia:<Voglio sottoliniare ribadisce Mattia, che siamo una neo promossa con un telaio di squadra ben saldo visto i diversi anni che noi giocatori più esperti giochiamo assieme, con innesti che arrivano ogni stagione e che entrano subito nella mentalità del nostro allenatore Canovo, del direttore sportivo Stefano Carigi, del direttivo e di noi giocatori. Ma stiamo attenti alle difficoltà che potremmo incontrare nelle prossime gare di campionato. Non voglio sentire assolutamente di parlare che possiamo vincere il campionato, questo per noi resta un sogno, ma sappiamo che sarà durissima>.

Di questi tempi, ahimè! Il CoronaVirus la sta facendo da padrone. Domenica prossima non si giocherà, e forse la successiva a porte chiuse. Staremo a vedere, ed aspettiamo trepidanti i prossimi comunicato della Figc del Veneto.

Paiola non vede l’ora che si torni a giocare.

<Per ora ci alleniamo e poi aspettiamo nuove dal presidente Ruzza, sottolinea. Certo che la salute viene sopra ogni altra cosa. Questo Virus è pericoloso, ma bisogna guardare avanti. Io non vedo l’ora di rimettermi la muta e scendere presto in campo>.