FESTEGGIA I SUOI RAGAZZI IL DIRIGENTE MAGAZZINIERE DEL PESCANTINASETTIMO ANDREA CAVATTONI ALLA SUA SECONDA PROMOZIONE CONSECUTIVA DOPO QUELLA DEL CALMASINO L’ANNO SCORSO
E’ contento e come non dargli torto il dirigente magazziniere ed accompagnatore Andrea Cavattoni. Festeggia la seconda promozione consecutiva la stagione passata il Calmasino dove era dirigente aveva conquistato il salto di categoria sempre dalla Seconda categoria arrivando in prima, come del resto quest’anno il PescantinaSettimo delle meraviglie ha battuto con 4 turni d’anticipo tutti sul filo di lana, vincendo con dieci punti di vantaggio sul diretto inseguitore Pastrengo, il girone A di Seconda categoria. Andrea non sta nella pelle, tra un brindisi ed un altro durante la festa organizzata dalla società del presidente Lucio Alfuso in un locale a Pescantina domenica scorsa. Nel pomeriggio il PescantinaSettimo aveva staccato il pass per salire in Prima battendo per cinque reti a tre il roccioso Sant’Anna D’Alfaedo di mister Francesco Corazzoli, figlio del popolare Armando che ha ridato fiato e sostanza all’Olimpica Dossobuono in Prima categoria. In concomitanza con la vittoria per tre a uno dei rivali di sempre del Pastrengo contro il Real Lugagnano.
Afferma il simpatico Andrea:.
Ha ragione Andrea il PescantinaSettimo si è battuto forte il petto fin dalle prime giornate dimostrando di aver un attacco micidiale con i vari Stefano Bonato ex Croz e Pastrengo, Simone Bonetti e Matteo Allegretti. A centrocampista il talento dai piedi vellutati Cristian Carigi e l’esperto Gottoli arrivati strada facendo dai cugini del Team San Lorenzo di Prima categoria. In difesa il numero uno Andrea Padovani ed il difensore Luca Ganassini.
Continua:< Voglio dire a tutte le nostre rivali che nelle prossime quattro gare che ci separano dalla conclusione del torneo, non ci rilasseremo di certo. Finora in campionato non abbiamo mai perso e deve rimanere questo dato invariato fino alla fine>.
In questo caso i meriti per la promozione vanno a tutti. Il PescantinaSettimo ha dimostrato di saperci fare grazie ad un chiaro programma ed un gruppo dirigenziale appassionato come non mai formato dal presidente Lucio Alfuso, il vice presidente Moreno Ronconi, il direttore sportivo Stefano Carigi ed il direttore tecnico Roberto Pizzini.
Conclude Cavattoni:< Il bello deve ancora venire. La squadra è già concentrata sul prossimo impegno di domenica prossima in casa del Valdadige. I ragazzi vogliono i tre punti come il sottoscritto. Si respira quest’anno un atmosfera meravigliosa che ci fa stare tutti benissimo. Ma non ci piace fermarci, e crogiolarsi al sole, la strada è ancora tortuosa. Il PescantinaSettimo ve lo assicuro, è sempre sul pezzo, senza pause. Daremo ancora filo da torcere a tutti quanti>.

(Roberto Pintore)