PRIMO IN CAMPIONATO IL PESCANTINASETTIMO AFFRONTERA’ A META MARZO IN COPPA I VICENTINI DEL MALO.

Continua la corsa in campionato ed in coppa per il PescantinaSettimo guidato da mister Gianni Canovo. Con 5 punti di distacco dalla terribile ed agguerrita coppia formata da Pastrengo e Real Lugagnano mantiene in solitaria la prima piazza nel girone A di seconda categoria. Una compagine quella di Pescantina che nell’attuale stagione è l’unica tra le quattro capoliste dei quattro gironi di seconda categoria a non aver mai perso una gara. In 21 gare disputate Paiola e compagni hanno portato a casa 14 vittorie, 7 pareggi ed appunto 0 nella casella delle sconfitte.
Con alle spalle un settore giovanile nutrito e di primo piano con tecnici appassionati e competenti, la società prosegue la sua avventura calcistica con umiltà e saggezza.
L’attuale pausa del campionato serve per ricaricare le pile e recuperare i giocatori infortunati.
In vista domenica 25 febbraio dell’impegnativa trasferta di Bure contro il BureCorrubbio.
I rossoblu vanno forte anche nel Trofeo Veneto di Seconda categoria, se la vedranno nella doppia gara tra andata e ritorno contro i vicentini con la divisa nerostellata, allenati da mister Renato Brazzale aiutato dal suo secondo Angelo Fabris. Il Malo occupa attualmente la quinta posizione nel girone F di seconda categoria a quota 36 punti in piena lotta play off. A cinque punti dalla capolista Alto Astico Cogollo che ne ha 41. Finora il Malo ha vinto 10 volte, pareggiato 6 e perso 5. 34 i goal realizzati in campionato 19 quelli subiti.
La rosa della prima squadra ha un’età media di 24 anni, giocatore più rappresentativo è la veloce ed estrosa punta, Marco Savio che ha segnato 10 goal. Malo è il decimo comune della provincia di Vicenza per numero di abitanti dista da Pescantina 45 km per raggiungerlo prendere l’autostrada direzione Venezia ed uscire a Montecchio Maggiore poi imboccare la tangenziale direzione Recoaro.
L’andata di coppa si giocherà al Comunale di Via Martiri della Liberta a Malo alle ore 20,30 di mercoledì 14 marzo. Il ritorno è previsto sul terreno di via Monti Lessini a Pescantina mercoledì 28 marzo con medesimo orario.
Forte di uno spogliatoio solido e amalgamato il PescantinaSettimo prima di giungere alla semifinale contro i vicentini aveva vinto il proprio girone veronese battendo la concorrenza di Pastrengo, Gargagnago e BureCorrubbio. Poi successivamente in gare secche aveva eliminato nell’ordine Real Lugagnano, Cavaion, e l’Audace dopo la lotteria dei rigori.
Si sfideranno nell’altra semifinale sempre il 14 marzo e ritorno il 28 marzo alle ore 20,30 Armistizio Esedradonbosco contro Jesolo.
Dice Mattia Paiola:< Andiamo avanti con fiducia credendo nei nostri mezzi, umili e determinati. Siamo un buon gruppo di amici fuori e dentro il campo che si stanno divertendo. Tutti insieme possiamo rincorrere un sogno tutto da svelare>.

( Roberto Pintore)