Intervista a mister Gianni Canovo


 
 

NON C’E’ DUE SENZA TRE! INTERVISTA A MISTER GIANNI CANOVO

Si gode la seconda vittoria di fila il mister del PescantinaSettimo Gianni Canovo. Contro Isola Rizza e San Giovanni Lupatoto nelle ultime due domeniche ha colto sei punti che fanno morale e classifica.

Mister Canovo come ti trovi a Pescantina?

<Molto bene, una società quella rossoblu dove c’è una costante programmazione. Con alle spalle un buon settore giovanile in crescita e la prima squadra che può correre per il traguardo prefissato quello della salvezza>.

Non c’è due senza tre, direbbe qualcuno?

<Dici in fatto di vittorie? Si sa si va in campo sempre per conquistare i tre punti. Con grinta e con forza, credendo nelle nostre possibilità, nelle ultime due domeniche sono cadute Isola e San Giovanni, due squadre che ci hanno tenuto testa. Adesso domenica prossima ospitiamo l’Oppeano, un altra battaglia alla ricerca dei punti che ci servono.

State pagando lo scotto della nuova categoria, dopo due promozioni consecutive con in te in panca?

<Ma direi che nel bene o nel male tutte le rivali stanno cercando la giusta amalgama, per fare bene. Il campionato di Promozione è difficile per tutti quanti. Devi sbagliare il meno possibili, sei obbligato a schierare i giovani ed a volte è un terno all’otto. Non sai se il loro valore ti farà fare la differenza. Noi stiamo crescendo con costanza e modestia. Abbiamo un buon organico ma non ci togliamo nella testa che la prima cosa è salvarsi più in fretta possibile, poi si vedrà>.

Mi dici le favorite del vostro girone mister?

I valori che devono ancora venire fuori, il nostro girone è livellato. Ma vedo bene Albaronco e Mozzecane che hanno organici di buona qualità. Ma attenzione ad altre possibili sorprese. E’ prestissimo per formulare giudizi di sorta>.

E’ il tuo PescantinaSettimo?

Dobbiamo continuare in questa maniera, proponendo le nostre giocate ed evidenziando un proficuo gioco di squadra. Dobbiamo tenere duro e non mollare mai. Ogni domenica ci aspettano aspre battaglie. Ogni gara fa storia a se, noi dobbiamo entrare in campo lucidi e molto determinati>.

E sulla Società del Pescantina che dici?

Quando mi hanno contatto e sono arrivato qui dopo aver chiuso il ciclo a Castelnuovo, ho trovato un sodalizio che voleva crescere. Con merito in due anni abbiamo vinto due categoria differenti, e siamo approdati quest’anno in Promozione. Ho trovato dirigenti seri e preparati che avevano in mente un progetto legato alla crescita costante. Direi che tutti siamo sulla buona squadra. I risultati sul campo si conquistano sul campo, lavorano grazie al duro lavoro e tantissima passione>.

Ricordiamo che in precedenza Gianni Canovo aveva guidato oltre a PescantinaSettimo, Castelnuovo, Albaronco, Salionze Valeggio, Vigasio, San Giovanni Lupatoto e Belfiorese tra Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda categoria.

0 comments

Write a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *